Ostigliano, record storico a scuola: solo 9 alunni

PERITO (SA), 28-06-2018. L’anno scolastico 2018/2019 aprirà con una situazione di stallo nel plesso di Ostigliano: secondo i dati forniti dal MIUR sono appena 9 gli iscritti all’intero ciclo di scuola primaria che confermerà la pluriclasse unica già funzionante negli anni precedenti. È il minimo storico per il piccolo plesso, unico rimasto all’interno del territorio comunale. Cinque diverse fasce d’età formeranno, dunque, una pluriclasse unica. Record anche all’interno della storica regione del Cilento; infatti bisogna tornare indietro di circa mezzo secolo per riavere gli stessi numeri, quando i plessi scolastici raggiungevano anche le contrade e, nel solo territorio comunale, oltre al capoluogo ed alla frazione, la scuola era ubicata ad ‘Isca del Lupo’; e spaziando negli immediati dintorni, ancor prima alla contrada Farchiosa di Cicerale e a Piano della Rocca a Prignano. Erano queste le ‘scuole di un tempo’, pluriclassi rurali in cui potevano alfabetizzarsi coloro che abitavano in luoghi distanti dai centri principali.

Ritornando nell’ottica moderna, non rimane comunque un caso isolato. Molte, infatti, nel Cilento, le scuole che ospitano pluriclassi, di cui – per fortuna ancora relativamente poche – diverse sono pluriclassi uniche, con un numero di alunni pari o inferiore a 18 (per il prossimo anno, Ostigliano sarà il caso con meno alunni distribuiti in tutte le cinque classi, mentre si avranno numeri simili in altri plessi). Il fenomeno è dovuto al forte calo demografico che interessa soprattutto i piccoli paesi, trend negativo che colpisce anche altri settori dei servizi di base. In paese, ad esempio, da diversi anni è chiuso anche l’Ufficio Postale mentre resta attiva una sezione di scuola dell’infanzia che dipende dall’Istituto Comprensivo di Gioi.

GIUSEPPE CONTE

Precedente Cilento, curiosità: San Pietro protegge i casali più piccoli Successivo Ortodonico, la Madonna che viene dal mare...